Il Tempo non esiste

Ci sono cose all’apparenza estremamente semplici, salvo rivelarsi poi essere estremamente complesse: il concetto di Tempo, ad esempio. Probabilmente, la ragione per cui molti di noi sopravvalutano il tempo consiste nella sua costante presenza nella nostra vita, che viene scandita proprio dal tempo. Nella quotidianità, facciamo un continuo riferimento al tempo, rendendolo partecipe della maggior parte delle nostre attività: guardiamo l'orario per non perdere il treno, per non fare tardi a...

Tra un Natale e un Ammazzacaffè

Stupisce come alcuni termini della lingua italiana possano suonare "strani" più di altri a persone che appartengono a una diversa nazionalità. Il termine "ammazzacaffè", ad esempio, può suscitare grande curiosità nei non italofoni! Ve lo posso assicurare, dal momento che l'ho sperimentato personalmente. Spiegare cosa abbia fatto di male il caffè per essere "ammazzato", o piuttosto che senso abbia prendere il caffè a fine pasto se poi bisogna ammazzarlo con del...

Il Pensiero Laterale: un approccio diverso ai problemi

Non so se vi sia mai capitato di trovarvi di fronte ad un problema, più o meno complesso, ed entrare in panico perché non sapevate come affrontarlo, né tantomeno come risolverlo. E più vi ostinavate a pensarci, più non riuscivate a venirne a capo, ammesso che il vostro problema avesse una soluzione...

Storia di una migrante

È stato fuori al supermercato che ho incontrato Joy per la prima volta. Mi aiuta a sistemare le buste della spesa e, se piove, mi accompagna fino all'auto, riparandomi con il suo ombrello. Io, in cambio, le lascio il carrello con 1 euro. E' un tacito accordo tra noi due. Me lo ha chiesto la prima volta, poi non ce n'è stato più bisogno. Ogni volta che arrivo al supermercato, Joy...

Il Caos e l’Effetto Farfalla

Può il battito d'ali di una farfalla scatenare un uragano a migliaia di chilometri di distanza? Mi sono chiesta tante volte se in quel lontano febbraio del 2002 non fossi partita per Milano e non avessi incontrato Angela, che cosa ne sarebbe stato della mia vita. Sì perché fu lei, Angela - una ragazza che conoscevo appena e che ho poi perso di vista - a presentarmi Stefano, che mi propose di lavorare per una...

Mombrini: tra surrealtà e tradizione

Oggi vorrei parlarvi di un artista che ho conosciuto neanche un anno fa e al quale devo molto. Si chiama Giambattista Mombrini, e di lui ha parlato anche il famoso critico d'arte Vittorio Sgarbi, definendolo il "Giotto contemporaneo". Tuttavia, non sarebbe azzardato definirlo il "Giotto di Treviglio" perché molto ha fatto - e continua a fare - per la sua città: Treviglio, per l'appunto. Si tratta di un delizioso borgo lombardo in...

Vi presento “MAREA”…

Ladies and Gentlemen, Vi presento il mio nuovo romanzo: "MAREA". E' disponibile su tutti gli ebook stores internazionali, tra cui vi segnalo i più noti: AMAZON KINDLE GOOGLE PLAY MONDADORI ITUNES L'immagine in copertina è un omaggio dell'artista Battista Mombrini (di cui vi parlerò in un'altra occasione). Questo libro parla di tante cose: della natura e le sue leggi indecifrabili; delle innumerevoli opportunità che la vita ci offre e che spesso non vediamo; delle scelte che potremmo fare e a cui rinunciamo,...

Il Teatro di Sabbia

Non so quanti di voi conoscono l' "Arte della Sabbia". E' un modo di raccontare storie utilizzando la sabbia come vettore visivo. Una specie di teatro nel deserto. In pratica l'artista narra una storia rappresentandola visivamente con la sabbia. E' come essere presi per mano e trascinati in un'altra dimensione fatta di scene che vengono ripetutamente create e poi cancellate per procedere con la scena successiva. La rappresentazione viene eseguita su un...

Tutti pazzi per “The Floating Piers”

  "The Floating Piers" è una passerella galleggiante di 3,5 km che fino a pochi giorni fa ha attraversato il Lago d'Iseo da Sulzano a Monteisola con due diramazioni verso l'isola di San Paolo. E' stata realizzata dall'artista Christo e adesso è già in fase di smontaggio perché provvisoria. La passerella è una specie di "materasso" che poggia sull'acqua a mo' di pontile, rivestita in stoffa dal color giallo ocra. Evidentemente era nell'intenzione dell'artista creare un contrasto tra il...

Il diritto di essere se stessi

Non è un caso che la parola "omofobia" abbia la stessa radice della parola "omosessualità" poiché vuole proprio definire la paura nei confronti delle persone omo-sessuali, quelle che in genere dagli eterosessuali vengono definite "diverse". Ad apparire curioso è invece il fatto che insieme al suffisso "fobia” ("paura") venga utilizzato il prefisso "omo” che significa "stesso”; dunque paura di chi è "uguale" e non "diverso"! E' un gioco di parole, lo so, ma...